icona-menu MENU
icon-smartphone-2 icon-search-3 icon-user-2
SCOPRI LA COMMUNITY
Scarica subito l'app di RDS

logo-footer
Mostra la skin
Non più gettoni d’oro: dal 2019 si potranno premiare i concorrenti dei telequiz in contanti

Finisce un'era per tutti i quiz televisivi...

Finisce un’epoca per tutti i quiz televisivi, quella dei gettoni in oro. Dal primo gennaio le trasmissioni televisive potranno regalare ai vincitori dei loro giochi dei premi in contanti.

La pratica dei gettoni d’oro era divenuta via via sempre più discussa: alla cifra vinta bisognava togliere il 20% di tasse e le ulteriori spese di spedizione, abbassando di molto il valore della vincita. A dare la notizia in anteprima è stato uno dei volti più noti del telequiz italiano, Gerry Scotti. Intervistato da ItaliaOggi, lo showman ha commentato:

Potremo finalmente premiare i concorrenti con denaro cash, con il contante, e mettere fine alla farsa dei gettoni d’oro. Perché un concorrente vinceva, poniamo 100 mila euro, che erano tassati al 20%, e quindi diventavano già 80 mila. Poi però il produttore dei gettoni d’oro offriva al premiato 60 mila euro in contanti, piuttosto degli 80 mila in gettoni d’oro. E tutti, naturalmente, preferivano il liquido. Quindi da 100 mila si scendeva a 60 mila. E per 50 anni i quiz hanno in sostanza arricchito soprattutto il terziario dei premi. Adesso, dal 2019, potremo finalmente premiare solo i concorrenti, dando loro soldi veri.

Foto: Pexel

Pubblicato 04.12.2018

Condividi su
share-facebook-small

Scopri anche

rds_community_login

TV

Esiste un hotel ispirato a Game of Thrones interamente fatto di ghiaccio

rds_community_login

TV

Sanremo Vs. Pornhub, ecco chi ha vinto

rds_community_login

TV

Oscar 2019: 4 categorie premiate durante la pubblicità per una cerimonia breve

rds_community_login

TV

Il Volo: lo sfogo sui social contro i giornalisti di Sanremo

rds_community_login

TV

Claudio Baglioni su Sanremo 2020: «Mi piacerebbe rifarlo, ma…»

rds_community_login

TV

Ultimo, il grande favorito di Sanremo arriva secondo: il suo commento arriva sui social

rolling
×