icona-menu MENU
icon-smartphone-2 icon-search-3 icon-user-2
SCOPRI LA COMMUNITY
Scarica subito l'app di RDS

logo-footer
Mostra la skin
Gli uomini sono più bugiardi delle donne, lo dice la scienza

In particolare, gli uomini ricchi: sono loro i bugiardi patologici

Mai fidarsi di un uomo. Sembra uno dei tanti consigli dispensati ultimamente da Jennifer Lopez o l’ennesima frecciatina di Jennifer Aniston, in realtà è il risultato di un accurato studio scientifico realizzato dalla prestigiosa University College di Londra.

Un team guidato dal professore di statistica sociale John Jerrim ha analizzato i dati forniti dal programma internazionale dedicato agli studenti PISA - Programme for International Student Assessment, raccogliendo i questionari di 40.000 universitari sparsi in tutto il mondo. Il campione comprendeva ragazzi di sesso, età e nazionalità diverse e provenienti dai contesti sociali più vari. Il compito dello studio era in primis valutare la tendenza dei soggetti a mentire, trovando anche possibili collegamenti con la nazionalità e il loro conto in banca.

I maschi sono più inclini a "spararle grosse"


Nell’obiettivo di studiare i profili psicologici di tutti gli intervistati, il team ha individuato alcuni tratti comportamentali specifici come l’eccessiva sicurezza, l’ostinazione e la percezione della propria popolarità; in più è stato chiesto ai soggetti di autovalutare il proprio percorso accademico. I ricercatori hanno stabilito, così, un metro di valutazione per indicare quali soggetti erano inclini a “spararle grosse”, arrivando alla conclusione che i maschi mentono più facilmente sul proprio conto rispetto alle femmine.

Gli americani sono i più bugiardi, gli Irlandesi i più onesti


Per essere precisi, i maschi ricchi: chi è cresciuto in un ambiente privilegiato è in media più abituato a dire bugie senza farsi troppi problemi. Fra i più spregiudicati ci sono i nordamericani, i più onesti invece sono gli scozzesi - a pari merito con gli irlandesi - che difficilmente esagerano quando valutano le loro competenze.

Il professor Jerrim ha anche spiegato che l’abilità a mentire spesso nasce dalla paura di essere esclusi da determinati gruppi sociali, spingendo i soggetti ad allenare le proprie skills retoriche pur di riuscire a reggere una conversazione su qualsiasi argomento, anche i meno conosciuti. Questo tipo di predisposizione diventa poi molto utile nel mondo del lavoro, principalmente durante i colloqui: chi è capace di dimostrarsi sicuro anche quando non ha grandi esperienze alle spalle avrà sicuramente più chance di fare carriera.


Foto: Facebook

Pubblicato 04.04.2019

Condividi su
share-facebook-small

Scopri anche

rds_community_login

Viral News

Un video per l'ambiente: ogni mille visualizzazioni Treedom pianta un albero

rds_community_login

Viral News

Una coppia si salva dai coccodrilli scrivendo “Aiuto!” nel fango: il video

rds_community_login

Viral News

Nell’ecografia si vedono le gemelline che giocano insieme, il video è virale

rds_community_login

Viral News

Si chiama Arcade and Food ed è il primo ristorante popolato dai videogiochi anni 80

rds_community_login

Viral News

Il Game Boy compie trent’anni: tanti auguri alla mitica console Nintendo

rds_community_login

Viral News

Occhi puntati al cielo: è in arrivo la Luna Rosa

rolling
×