icona-menu MENU
icon-smartphone-2 icon-search-3 icon-user-2
SCOPRI LA COMMUNITY
Scarica subito l'app di RDS

logo-footer
Mostra la skin
La scienza conferma: due mele al giorno tolgono il medico di torno

Una mela al giorno toglie il medico di torno? Meglio due

Il noto proverbio aveva ragione, ma si sbagliava sulle quantità. Le mele possono fare molto bene alla salute ma bisogna mangiarne almeno due al giorno. Lo dice uno studio condotto dai ricercatori dell’Università di Reading e pubblicato sull'American Journal of Clinical Nutrition.

Gli studiosi hanno appurato che mangiare due mele grandi al giorno riduce il colesterolo ldl e diminuisce il rischio di infarto. I partecipanti che hanno rispettato tale abitudine per due mesi consecutivi hanno riscontrato un abbassamento del 3,6% del cosiddetto “colesterolo cattivo” e un miglioramento dei loro vasi sanguigni. “Crediamo che le fibre e i polifenoli contenuti nelle mele siano molto importanti” - ha commentato l’autore dello studio Julie Lovegrove - “È un frutto popolare a tutte le età, facile da magiare e ottimo come snack a metà giornata”.

Anche se ovvio, gli studiosi hanno comunque ribadito che, per quanto salutari, le mele non possono essere considerate come una risposta efficace a chi a seri problemi di colesterolo. Insomma, una o due mele al giorno possono anche far bene alla salute ma il parere del medico rimane sempre necessario.


Foto: Flickr

Pubblicato 14.01.2020

Condividi su
share-facebook-small

Scopri anche

rds_community_login

Viral News

Perché bere un cucchiaio di olio di oliva al mattino fa bene

rds_community_login

Viral News

"Come spiego alla mia gatta che ci siamo lasciati?" La domanda diventa virale su Twitter

rds_community_login

Viral News

L’onda gigante colpisce il treno che viaggia sulla costa: un video incredibile

rds_community_login

Viral News

"Tartarughe in viaggio": ecco il bellissimo corto di Greenpeace con Giorgia

rds_community_login

Viral News

Arriva lo stadio del Manchester United in versione Lego: ecco le foto

rds_community_login

Viral News

Ora i 37° possono essere considerati febbre: lo dice l'Università di Stanford

rolling
×