icona-menu MENU
icon-smartphone-2 icon-search-3 icon-user-2
SCOPRI LA COMMUNITY
Scarica subito l'app di RDS

logo-footer
Mostra la skin
L’alba malefica: le foto dell’eclissi fanno il giro del mondo

Gli scatti del fotografo Elias Chasiotis sono subito diventati virali

Sui social è stata immediatamente ribattezzata l’"alba malefica". Gli scatti del fotografo ateniese Elias Chasiotis hanno fatto il giro del mondo. In vacanza in Qatar, lo scorso 26 dicembre è riuscito a fotografare il sole mentre sorgeva sul mare durante un’eclisse.

"C'erano foschia e nuvole basse. Ero preoccupato che non sarebbe uscito nulla dall'eclissi" - ha raccontato Elias Chasiotis - "Tuttavia, quando finalmente il sole cominciò a sorgere, si è mostrato in due pezzi separati, con due corna rosse che perforavano il mare. È stata davvero l'alba più straordinaria che abbia mai visto! Ho scelto intenzionalmente un posto con l'orizzonte aperto da cui avere una visione perfetta del sole che emergeva dal mare".

Gli astrologi della NASA hanno commentato le immagini dicendo che questo strano effetto ottico è dovuto al raro fenomeno dell’inversione termica e, nello specifico, ad una massa di aria calda che ha creato questa seconda sfera opposta a quella dell’ombra della luna. Secondo gli studiosi potremmo rivedere uno spettacolo simile a giugno 2020.






Foto: Facebook

Pubblicato 08.01.2020

Condividi su
share-facebook-small

Scopri anche

rds_community_login

Viral News

Perché bere un cucchiaio di olio di oliva al mattino fa bene

rds_community_login

Viral News

"Come spiego alla mia gatta che ci siamo lasciati?" La domanda diventa virale su Twitter

rds_community_login

Viral News

L’onda gigante colpisce il treno che viaggia sulla costa: un video incredibile

rds_community_login

Viral News

"Tartarughe in viaggio": ecco il bellissimo corto di Greenpeace con Giorgia

rds_community_login

Viral News

Arriva lo stadio del Manchester United in versione Lego: ecco le foto

rds_community_login

Viral News

Ora i 37° possono essere considerati febbre: lo dice l'Università di Stanford

rolling
×