icona-menu MENU
icon-smartphone-2 icon-search-3 icon-user-2
SCOPRI LA COMMUNITY
Scarica subito l'app di RDS

logo-footer
Mostra la skin
Nevrotico o socievole, tale gatto tale proprietario

Dimmi come sei e ti dirò com'è il tuo gatto

"Chi si somiglia si piglia", recita il famoso detto ma capita anche che chi si somiglia è perchè ci è diventato. Come nel caso del risultato di questa ricerca condotto sui nostri amici felini: nevrotico o socievole, il gatto è lo specchio del proprietario. Inutile cercare le cause in circostanze esterne: se il gatto è nevrotico, scostante e in alcuni casi anche aggressivo la causa è da trovare nel suo padrone. Viceversa, se il gatto è tenero ed incline alle coccole con chiunque (non solo con il proprietario) significa che vive con una persona ben disposta e socievole in grado di infondere tranquillità anche al micino.


La ricerca condotta da un gruppo di scienziati della Nottingham Trent University britannica con a capo Lauren Finka e pubblicata su "Plos One" è arrivata a questa conclusione: nevrotico o socievole, il gatto è lo specchio del proprietario.
La personalità umana può influenzare in modo sostanziale la natura delle cure fornite alle persone a carico. Il collegamento è stato ben studiato in genitori e figli, mentre si sa relativamente poco di questa dinamica applicata ai rapporti uomo-animale. Molti proprietari considerano i propri animali domestici come membri della famiglia a tutti gli effetti, stringendo con loro legami molto profondi. E' quindi assai probabile che gli animali possano essere influenzati dal modo in cui li gestiamo e interagiamo con loro, e che a loro volta entrambi questi fattori siano condizionati dalle nostre differenze di personalità.

Il clima in casa o più semplicemente lo stato d'animo del proprietario può condizionare di molto il temperamento, oltre che lo stato di salute fisica (come ad esempio il peso), del proprio gatto.
La conferma è stata data al Times da Danielle Gunn-Moore, esperta di medicina felina dell’università scozzese di Edimburgo, non coinvolta nello studio, che ha così affermato:
I gatti sono dei “mini-noi” Sono creature senzienti fortemente condizionate dalle persone che li circondano. Sono intimamente legati ai loro proprietari con i quali si influenzano vicendevolmente.

A dispetto, dunque, di chi considera i gatti animali domestici indipendenti incapaci di stringere legami forti con il proprio padrone.


Foto: Pexels

Pubblicato 26.02.2019

Condividi su
share-facebook-small

Scopri anche

rds_community_login

Viral News

Il sesso è un ottimo rimedio per combattere l'influenza

rds_community_login

Viral News

Come in Giappone: la festa della fioritura dei ciliegi di Vignola è spettacolare

rds_community_login

Viral News

La scienza conferma: l’abbiocco dopo pranzo è normale

rds_community_login

Viral News

Un panorama da Signore degli Anelli in Italia esiste: è la Val d'Orcia

rds_community_login

Viral News

Nella giornata del Tiramisù Day da Milano arriva il tiramisù più lungo del mondo

rds_community_login

Viral News

A Milano si può dormire in una casa a tema unicorni

rolling
×